MATTARELLA DOCET.

Poco tempo fa il senatore Renzi ha fatto una crisi di governo che nessuno voleva. A Montecitorio e a Palazzo Madama, si faceva la conta dei voti che potevano assegnare al governo Conte. Sergio Mattarella voleva applicare il “dividi et imperam” per cambiare ma in sostanza per non cambiare nulla, a Salvini e Meloni.Era gia tanto tempo che il gatto Salvini e la volpe Meloni, sputavano su Conte e tutto quello che faceva, ed erano pronti ad un governo centrodestra. E intervenuto il presidente, Sergio Mattarella chiamando al capezzale Mario Draghi, che avrebbe messo sicurmente le cose. È nato, è nato il nuovo governo. Tutti insieme meno Fdi che è all’opposizione. Lo scopo di Sergio Mattarella era quello di lasciare le cose come stavano, però il compito del presidente era quello di dividere i due oppositori. Ottimo lavoro, c’è riuscito!!!